Un bel successo per questa prima collaborazione tra INITIAL e MOREL per la produzione di occhiali di serie in stampa 3D

Morel, artigiano ottico francese originario del Giura, dal 1880 non ha mai smesso di reinventarsi e di innovare, creando montature sempre più innovative, di design e ultraconfortevoli. Ecco perché quando si è trattato di scegliere un partner per la produzione dei suoi occhiali LIGHTEC si è rivolto naturalmente a INITIAL, il leader francese della stampa 3D basato in Alta Savoia.

Una strategia centrata sul design

MOREL immagina e crea i suoi occhiali da 4 generazioni. La società è inoltre proprietaria di uno dei più grandi centri di design. È nel cuore del Giura che l’azienda dà vita a tutte le sue nuove collezioni.
INITIAL ha messo tutta la sua esperienza nella stampa 3D al servizio di MOREL, offrendogli una nuova dimensione per la fabbricazione dei suoi occhiali. Una tecnologia di fabbricazione che permette di riprodurre in modo preciso le montature immaginate dai designer, senza alcun limite tecnico.

La libertà di creazione rappresenta uno dei valori fondamentali di queste due società francesi, entrambe animate da una costante ricerca di innovazione. Le montature sono declinabili all’infinito in termini di dimensioni e possono essere ultrapersonalizzabili.

Stampa 3D: L’agilità di una fabbricazione su misura per la produzione in serie

Grazie alla sua grande capacità di produzione, INITIAL oggi produce pezzi di serie in stampa 3D. Questa tecnologia, chiamata anche Fabbricazione Additiva, offre una libertà di progettazione e di produzione senza precedenti che ha saputo conquistare MOREL.

I frontali in poliammide sono realizzati in stampa 3D mediante sinterizzazione SLS®. Il materiale è malleabile, ultraleggero e quasi indistruttibile. La stampa 3D permette di ottenere un prodotto grezzo con tutte le sue asperità, che ricordano il velluto.

Le montature sono veri e propri gioielli di tecnologia e comfort

I frontali sono associati a stanghette in beta-titanio, tanto leggere quanto resistenti.

Gli occhiali realizzati in stampa 3D sono veri pesi piuma: pesano solamente 10 grammi.

MOREL riveste con passione le montature utilizzando una palette di colori profondi: le tinte penetrano nel materiale per un effetto vivace e intenso.

Le stanghette lucide contrastano con i colori accesi del frontale in poliammide. Un prodotto di grande tecnicità ed estremamente raffinato. L’insieme, lenti e montatura, è assemblato da MOREL.

Una produzione di serie inedita

Una produzione di diverse migliaia di montature è stata lanciata a cadenza mensile con l’ausilio del parco macchine di INITIAL. Questa tecnologia 3D offre una nuova gestione degli stock, ora più flessibile e reattiva.

Per Yvon Gallet, Presidente di Initial, il lancio di questa produzione è stato un passo avanti nella strategia della società, che ha saputo svolgere un ruolo guida nella fabbricazione additiva di pezzi in plastica di serie:

Siamo felici della collaborazione con MOREL, un’azienda che ha capito perfettamente i vantaggi di questa tecnologia per trarne il massimo beneficio. Un risultato estremamente positivo e di alta qualità.

MOREL, che ha saputo sfruttare il potenziale della fabbricazione additiva insieme a INITIAL, leader francese in questo campo, punta a diventare un riferimento nel settore dell’occhialeria.

Crédits Photos MOREL – © – Tous droits réservés.